ARCIDIOCESI DI CROTONE SANTA SEVERINA

Arcidiocesi Crotone Santa Severina

Cattedrale di Santa Maria Assunta,

In piazza Duomo si affaccia la Basilica minore di Santa Maria Assunta, Cattedrale dell’Arcidiocesi.

L’impianto originario del Duomo risale all’XI secolo; la ricostruzione integrale della Chiesa, per la quale furono utilizzati materiali asportati dall’antico tempio di Hera Lacinia, risale al XVI secolo.

L’ibridismo degli stili evidente nell’interno a tre navate, dove si notano pezzi di muratura in blocchi squadrati di arenaria e grandi archi ogivali, avulsi dal rimanente contesto architet-tonico. Si segnalano la lineare cappella dell’Epifania (XVIII secolo) in cui di recente stato collocato il fonte battesimale litico, con base zoomorfo (XIII secolo), e la cappella ottocentesca, ricca di stucchi dorati, di bronzi, di dipinti in cui conservata una "Madonna nera", detta di Capocolonna. Interessanti sono il coro ligneo (datato 1678), gli stalli della sacrestia, un dipinto settecentesco del pittore crotonese Nicola Lapiccola, raffigurante "Ges di ritorno dal tempio", il pulpito ottocentesco.