LE ATTIVITA' PREVISTE



LE ATTIVITÀ ISTITUZIONALI PREVISTE PER IL TRIENNIO 2000/2002


L'"UNIVERSITAS VIVARIENSIS", PER IL CORRENTE ANNO 2000 E PER IL TRIENNIO 2000/2002, VUOLE PROMUOVERE E SVOLGERE, IN MODO CONTINUATIVO, LE ATTIVITÀ DI RICERCA E DI ELABORAZIONE CULTURALE, DOCUMENTATE E FRUIBILI, VOLTE ALL'AMPLIAMENTO DELLE CONOSCENZE E LE ALTRE ATTIVITÀ DI DIFFUSIONE CULTURALE, CON UNA PARTICOLARE ATTENZIONE AI MEZZI MULTIMEDIALI, SECONDO I PRESENTI PROGRAMMI ANNUALE E TRIENNALE.


1. COSTITUZIONE DI UN PATRIMONIO BIBLIOGRAFICO, ARCHIVISTICO, MUSEALE, CINEMATOGRAFICO, MUSICALE, AUDIOVISIVO, FOTOGRAFICO, QUALUNQUE SIA IL SUPPORTO UTILIZZATO, PUBBLICAMENTE FRUIBILE IN FORMA CONTINUATIVA   
       
Digitalizzazione multimediale degli archivi
Tra le attività previste vi è quella della digitalizzazione multimediale del patrimonio bibliografico, archivistico, museale, cinematografico, musicale, audiovisivo, fotografico dell'Istituto. L'obiettivo è quello di mettere a disposizione del grande pubblico, pubblicamente fruibile in forma continuativa, a mezzo, tra l'altro, del Web http://www.universitasvivariensis.it, dagli studenti ai ricercatori, ai semplici curiosi, un patrimonio unico di immagini, testi e suoni. Grazie al digitale sarà possibile fornire non solo rapide informazioni sull'intero patrimonio dell'Istituto, ma anche dei suoi programmi e delle singole iniziative che lo compongono.

    2000/2001/2002
Editoria religiosa calabrese
Archivio della politica
Filmoteca digitale sulla Calabria   
Fototeca digitale sulla Calabria   

Archivio della politica
In pochi anni il panorama politico italiano è profondamente mutato, con la dissoluzione o la radicale trasformazione di tutti i partiti tradizionali, che per oltre un secolo hanno rappresentato un punto di riferimento ineludibile per i cittadini e le istituzioni.

Si prospetta il rischio concreto della perdita di tutta la documentazione storica relativa ai partiti, a livello nazionale e locale, con la dispersione degli archivi e di tutto ciò che testimonia la vita e l'evoluzione di questa forma associativa.

La dispersione di questo materiale sarebbe facilitata anche dalla scarsa attenzione prestata da enti pubblici e da privati.

Documentazione che rappresenta una risorsa notevole per il legame con il contesto locale, conservando testi difficilmente reperibili in altro modo (ad esempio le satire politiche composte e divulgate in occasione degli scontri nei municipi calabresi).

L'archivio della politica nasce con il proposito di offrire un punto di riferimento a quanti intendono operare per salvaguardare questo patrimonio inestimabile, fondamentale per lo studio della storia contemporanea. Si intende raccogliere testimonianze di ogni genere, lettere, documenti, foto, registrazioni, acquisendoli da enti, associazioni e privati che non siano disponibili a garantire la conservazione.

Si promuoverà ogni iniziativa utile a valorizzare i fondi documentari in possesso attraverso mostre, pubblicazioni, convegni, con il fine di diffondere la consapevolezza dell'importanza di questo tipo di documentazione.

L'ambito di riferimento è rappresentato dall'intero territorio nazionale, ma con un'attenzione particolare al Mezzogiorno e alla Calabria.


2. SERVIZI DI VALORE CULTURALE, COLLEGATI ALL'ATTIVITÀ DI RICERCA E AL PATRIMONIO DOCUMENTARIO   
       
3. ATTIVITÀ DI CATALOGAZIONE E APPLICAZIONI INFORMATICHE FINALIZZATE ALLA COSTRUZIONE DI BASI DI DATI E DI IMMAGINI   

4. ATTIVITÀ EDITORIALE, ANCHE MULTIMEDIALE, E DI PROMOZIONE DI PUBBLICAZIONI, ATTINENTE LA TUTELA E LA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE E CONFORME AI PROPRI FINI ISTITUZIONALI

       

Cartografia multimediale
Negli ultimi cinquant'anni il mondo della cartografia ha subito diverse rivoluzioni. L'ultima è stata quella dei computer. L'avvento delle nuove tecnologie ha da un lato allargato la domanda di prodotti cartografici di rapido consumo (depliantistica, itinerari turistici, cartografia nelle guide turistiche, giornali e riviste di viaggio) e dall'altro lato ha potenziato le possibilità di realizzare prodotti di comunicazione cartografica a basso costo. L'Istituto, con la cartografia multimediale, si propone, dunque, di realizzare immagini cartografiche destinate ai prodotti editoriali tradizionali e multimediali per case editrici, studi grafici, produttori di CD, studi di produzione televisiva, riviste, giornali e, più in generale, per quanti utilizzino l'immagine cartografica anche sul Web.

    2000/2001/2002
Cartografia multimediale   

Catalogazione multimediale dei Beni culturali e ambientali della Calabria
Al primo punto il progetto prevede la catalogazione multimediale dei beni culturali e ambientali della Calabria. Un patrimonio audiovisivo che sarà interamente e immediatamente consultabile e fruibile, in un'ottica, appunto, di valorizzazione anche all'esterno: come un'immensa e viva memoria a cui tutti potranno accedere, a costi contenuti, anche attraverso Internet.

L'avvicinamento al patrimonio artistico e naturalistico del Paese attraverso l'interazione con CD-Rom e siti Internet e la dimestichezza con le nuove tecnologie che le giovani generazioni dimostrano di possedere creano le condizioni per promuovere, nel medio termine, lo sviluppo e la produzione di prodotti multimediali nel campo dei beni culturali e ambientali.

Un nuovo rapporto tra arte, natura e tecnologia che si esplica nello svolgimento da parte di quest'ultima di alcune funzioni di servizio o di svago (come nel caso della realizzazione su supporti elettronici di cataloghi di mostre d'arte o percorsi guidati nei Parchi nazionali o nelle altre aree botanico - naturalistiche) o di didattica (come la possibilità di apprendimento offerte e nello studio).

Si vuole fornire, a quanti interessati, agli amministratori, agli imprenditori del settore turistico ed agli operatori culturali e dell'ambiente in genere, strumenti di comunicazione dal facile uso, a tutti accessibili. E', questa, una esigenza largamente avvertita e le produzioni digitali previste saranno mezzo idoneo a soddisfare la domanda nella sua articolazione e complementarità. E, in questa dimensione, attraverso una produzione e diffusione qualificata, vengono ad offrirsi, ad un fascia individuata di utenti, aprendo ad una maggiore conoscenza della realtà culturale e ambientale della Calabria.

Quanto si andrà a produrre presenterà, infatti, non senza opportuni riferimenti bibliografici, un quadro d'insieme che, nella sua sintesi, tale da costituire un'interessante "finestra" esposta ad una crescente necessità d'informazione sui temi in oggetto.

Particolare attenzione sarà rivolta alle significative persistenze culturali ed alle aree botaniche, naturalistiche e paesaggistiche, malgrado le spoliazioni subite nel tempo per le più svariate cause. Da più parti si guarda infatti con crescente interesse ai problemi di valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale calabrese.

Nei filmati, e nelle pubblicazioni a corredo, saranno proposti i Beni notevoli archeologici, architettonici e ambientali sulla base dello stato di conservazione, della importanza sotto l'aspetto degli studi, della domanda di conoscenza, dell'accesso ad essi e della capacità delle strutture turistiche calabresi di soddisfare la domanda di presenze turistiche. Non vi sarà la tentazione di presentare tutto quanto la Calabria propone. Ciò non sarà quasi mai possibile né conveniente: provoca incertezze, anziché orientare la scelta.

Una proposta sistematica che vuole contribuire a dimostrare che i Centri storici, dai più grandi ai minori, le tradizioni culturali, la necessità di una cultura per l'ambiente, le risorse dei parchi, del paesaggio, che saranno racchiuse nella ricerca in oggetto, saranno da apprezzare, tutelare, comprendere, godere ed utilizzare come nuova e più autentica potenzialità di ricchezza per la Calabria.

Filmati e pubblicazioni che saranno anche un "Tour della Calabria" dalla Costiera Tirrenica Cosentina al Pollino, dalla Sibaritide al Cosentino e alla Sila e ancora dal Catanzarese e Lametino al Poro e, attraverso le Serre, alla Locride e finalmente in Aspromonte e nella Piana di Gioia Tauro, tutto sarà concepito secondo una unica linea editoriale che scaturisce da una precisa filosofia di comunicazione.

Per la Calabria sempre più si impone lo sviluppo di una risorsa fondamentale quale sarà il Turismo culturale e ambientale, attraverso la promozione della cultura e dell'ambiente come luogo delle relazioni umane, come spazio organizzato per la vita di ognuno. L'iniziativa in oggetto contribuisce a conferire una immagine nuova alla Calabria, perché vuole evidenziare e valorizzare le risorse naturali e culturali presenti, partendo dai colori prevalenti, dal verde, riflesso da ecosistemi forestali possenti, dall'azzurro del mare di settecento chilometri di costa e dall'oro dei Beni archeologici e architettonici.

Filmati e pubblicazioni che saranno un inventario mirato delle potenzialità della Calabria, capaci di contribuire a favorire l'apertura di orizzonti su aree di accoglienza e di ospitalità della gente, non solo europea che intende raggiungere "il balcone" più a sud del nostro Paese. Sul "capitale" natura e cultura verrà proiettata una luce nuova e reale. La Calabria, vuole diventare protagonista e "offre" le risorse culturali e naturali come "garanzia".

Alle immagini di selve aspre e selvagge di grande spessore naturale, altre se ne affiancheranno sui filmati e nelle pubblicazioni: quelle delle località ingentilite dalla cultura mediterranea, e saranno, riteniamo, magistralmente proposte.

L'esperienza, di quanti andranno a collaborare alla progettazione e realizzazione dei lavori in oggetto, studiosi dei problemi del territorio regionale, attenti alla domanda insistente di criteri per una sua corretta utilizzazione, esprimerà nei testi e nelle immagini proposte, indicazioni metodologiche ed esemplificazioni pratiche nell'ambito della conoscenza delle risorse culturali e ambientali.

L'iniziativa in oggetto, un mezzo di comunicazione idoneo alle diverse esigenze, si rivolge ad un target qualificato e positivo, attraverso un progetto grafico, la redazione di testi di carattere scientifico, le immagini originali e di qualità uniche.

    2000/2001/2002
Catalogazione multimediale dei Beni culturali e ambientali della Calabria    
Chiese Cattedrali    
Chiese Giubilari   
Aree botaniche e naturalistiche


Pubblicazioni

quadrato.jpg (650 byte)    Il Giubileo del 2000
A cura dei seminaristi del Gruppo per l'Animazione Giubilare del Seminario Teologico "San Pio X" di Catanzaro
Editoriale Progetto 2000 - Cosenza

quadrato.jpg (650 byte) La Calabria Cristiana tra Oriente e Occidente
A cura di Demetrio Guzzardi e Stefano Vecchione
Editoriale Progetto 2000 - Cosenza

quadrato.jpg (650 byte) Errori di Zecca
A cura di Caccuri Baffa
Editoriale Progetto 2000 - Cosenza

    2000/2001/2002

quadrato.jpg (650 byte) Il Giubileo del 2000       
quadrato.jpg (650 byte) La Calabria Cristiana tra Oriente e Occidente    

Volume I - Volume II - Volume III - Errori di Zecca   
Altre pubblicazioni      
Presentazioni di pubblicazioni, autori e case editrici  

Contributi digitali per videoconferenze e per Internet
Produzione di contributi audiovisivi per la video conferenza e per Internet. Infatti gli audiovisivi possono essere utilizzati dagli organizzatori di congressi e conferenze e dai Web master, per creare una partecipazione attiva del pubblico, per interessarlo, coinvolgerlo, invogliarlo a dialogare.

    2000/2001/2002
Contributi digitali per Internet   
Contributi digitali per videoconferenze     


CD e DVD
L'Istituto vuole produrre cd multimediali e DVD per promuovere e illustrare le tematiche di cui al presente programma di attività. Cd dal testo con parole attive, completi di video clip e commenti parlati. DVD di qualità e interattivi.

La tecnologia digitale consente di inserire nello stesso supporto diverse tracce audio e video diverse che potranno essere utilizzate per produzioni in varie lingue (italiano, spagnolo, inglese, tedesco, polacco, francese e giapponese). Cd e DVD che attraverso la computer graphics saranno un modello di realtà virtuale, utile agli esperti ma anche nel regalare ai visitatori moderni il piacere di navigare nel passato o nel futuro, nella cultura come nell'ambiente.

I modelli di cd e DVD che saranno prodotti non saranno certo definitivi; molte innovazioni verranno inserite nel tempo, per far rivivere la città o la natura, i musei come le spiagge, simulati nel cyber spazio. Cd e DVD che saranno un ponte tra esperti e interessati, rendendo disponibile al pubblico, in forma non deperibile nel tempo anche a grandi distanze nello spazio, un patrimonio di inestimabile valore qual è quello della cultura e dell'ambiente.

La domanda negli ultimi anni è fortemente cresciuta, ad esempio anche su Internet i beni culturali trovano una grande audience fra i navigatori. CD e DVD da veicolare, ad esempio, in edicola per mezzo di periodici di grande diffusione locali, nazionali ed internazionali.

    2000/2001/2002
CD   
DVD      

"Digital news: la nuova età dell'informazione"
Si vogliono offrire ai nuovi mezzi di informazione pubblici e privati, nuove modalità di produzione delle news, sviluppando un sistema di gestione delle informazioni (dati - immagini - suoni) costituito da un database e da un server, funzionanti via Atm. Il sistema consente l'immissione di contributi da parte di qualunque tipo di soggetto (ad esempio di free lance che si trovino a riprendere avvenimenti di particolare interesse culturale), dall'altra permette a tutti coloro che ne facciano richiesta di "prelevare" servizi. C'è da tenere conto, però, che l'archiviazione dei contributi unitari di dati, immagini e suoni, soffre soggettivamente di problemi di varia natura, principalmente legati alla ancora scarsa capacità dei dischi fissi, all'elevato costo e alla difficoltà di gestire segnali non compressi.

Si vuole ancora, provvedere alla ideazione, progettazione, realizzazione e diffusione alle televisioni private italiane ed estere di un "Telegiornale" semestrale, della durata di 20 minuti, sui beni culturali e ambientali della Calabria. Un prodotto disegnato su misura per integrare l'offerta informativa sulla Calabria per le radio e le televisioni. E' l'ultima generazione dell'informazione: notizie agili, ritmi serrati, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche di servizio.

Ed insieme l'Istituto sarà impegnato sul campo per fornire, a quanti interessati, una striscia periodica di 3-4 minuti sugli avvenimenti culturali che hanno animato la società calabrese. E' prevista la collaborazione in materia con agenzie quali, ad esempio, la Reuters, la Wtn e la Sn/Tv.

    2000/2001/2002
Digital news 

Produzioni previste nel settore audiovisivo

              2000/2001/2002
1.            Alarico            
2.            Calabria, maestose montagne tra Jonio e                 Tirreno         
3.            Calabria, un azzurro richiamo mediterraneo            
4.            Errori di Zecca         
5.            I beni ambientali notevoli della Calabria          
6.            I beni culturali notevoli della Calabria         
7.            Il Parco Nazionale del Pollino    
8.            Il Parco Nazionale della Sila    
9.            Il Parco Nazionale dell'Aspromonte    
10.           Il Segno del Greco         
11.           Itinerari religiosi in Calabr     
12.           La Calabria Cristiana tra Oriente e Occidente        
13.           L'Artigianato artistico e tradizionale            
14.           Le Terre di Demetra: viaggio dentro la Calabria    
15.           Tradizioni agroalimentari della Calabria - Elenco                 annuario multimediale delle aziende e dei prodotti                 agroalimentari della Calabria     


5. CONVEGNI, MOSTRE E ALTRE MANIFESTAZIONI DI VALORE SCIENTIFICO E CULTURALE, IN RELAZIONE ALL'ATTIVITÀ DI RICERCA SVOLTA DALL'ISTITUZIONE E CON PARTICOLARE ATTENZIONE ALLE TECNICHE ED AI LINGUAGGI MULTIMEDIALI

6. CELEBRAZIONI PER UNA PIÙ APPROFONDITA CONOSCENZA DI PERSONAGGI ILLUSTRI E DI PARTICOLARI E SIGNIFICATIVI EVENTI


Convegni, mostre e altre manifestazioni di valore scientifico e culturale, in relazione all'attività di ricerca svolta dall'istituzione e con particolare attenzione alle tecniche ed ai linguaggi multimediali

1. Titolo del progetto
Partecipazione alla edizione 2000
Fiera del Libro di Torino
Torino - Lingotto Fiere - Maggio 2000

2. Titolo del progetto
I Rassegna itinerante
La Calabria Cristiana tra Oriente e Occidente
Programma 2000
Il Grande Giubileo del 2000
Conversazione di studio - Celebrazioni, filatelia e obliterazioni - Web Exhibit - Mostra sull'editoria religiosa calabrese - Mostra "La Calabria cristiana nella magia dei francobolli, delle cartoline e nella iconografia religiosa di piccolo formato"
Catanzaro - Pontificio Seminario Teologico Regionale San Pio X - Novembre 2000

3. Titolo del progetto
Rassegna tematica
Numismatica, bibliografica e filatelica - Web exhibit
ERRORI DI ZECCA
Cosenza - Corso Telesio - Giugno 2001

    2000/2001/2002
Fiera del Libro di Torino   
La Calabria Cristiana tra Oriente e Occidente  
Errori di Zecc 
Convegni 
Mostre  
Altre manifestazioni di valore scientifico e culturale


Celebrazioni per una più approfondita conoscenza di personaggi illustri e di particolari e significativi eventi

a.    Con Paolo giunge la buona notizia a Reggio
b.    Il Vivarium di Cassiodoro
c.    Bartolomeo, Nilo e il Vangelo siriaco del VI secolo nella         bizantina Rossano
d.    Un tedesco nel cuore delle Serre: Brunone e la Certosa
e.    Francesco di Paola Santo Europeo
f.    La Città del Sole di Tommaso Campanella
g.    "Nella Vigna del Signore" - Personalità della Chiesa          
......calabrese negli ultimi 100 anni
h.    Un popolo sempre ospitale: gli albanesi e il rito             
......greco-bizantino

    2000/2001/2002
Con Paolo giunge la buona notizia a Reggio     
Il Vivarium di Cassiodoro       
Bartolomeo, Nilo e il Vangelo siriaco del VI secolo nella bizantina Rossano   
Un tedesco nel cuore delle Serre: Brunone e la Certosa          
Francesco di Paola Santo Europeo      
La Città del Sole di Tommaso Campanella      
"Nella Vigna del Signore" - Personalità della Chiesa calabrese negli ultimi 100 ann    
Un popolo sempre ospitale: gli albanesi e il rito greco-bizantino      
Altre celebrazioni per una più approfondita conoscenza di personaggi illustri e di particolari e significativi eventi 


7. ATTIVITÀ DI FORMAZIONE, QUALIFICAZIONE E RIQUALIFICAZIONE PROFESSIONALE, IN RELAZIONE ALL'ATTIVITÀ DI RICERCA SVOLTA DALL'ISTITUZIONE E CON PARTICOLARE ATTENZIONE ALLE TECNICHE ED AI LINGUAGGI MULTIMEDIALI

8. SCAMBI CULTURALI E VISITE DI STUDIO
       

Attività di formazione, qualificazione e riqualificazione professionale, in relazione all'attività di ricerca svolta dall'istituzione e con particolare attenzione alle tecniche ed ai linguaggi multimediali

    2000/2001/2002
Attività di formazione, qualificazione e riqualificazione professionale, in relazione all'attività di ricerca svolta dall'istituzione e con particolare attenzione alle tecniche ed ai linguaggi multimediali    

Scambi culturali e visite di studio

    2000/2001/2002
Scambi culturali e visite di studio    

Top