ARTIGIANATO E COSTUMI

Territorio Territorio  Storia Storia   Artigianato Artigianato e Costumi  Monumenti Monumenti   Bibliografia Bibliografia
 

facciata chiesa Maria SS. delle Grazie

 
Artigianato artistico e tradizionale
Pregevole, un tempo, la lavorazione di vasi, utensili da casa e recipienti in legno, esemplare la produzione della seta incrementata dal commercio che vi tenevano gli ebrei.
 
Emigrazione
Notevole l’emigrazione verso i paesi dell’Europa Centrale.
 
Fiere di bestiame e merci varie
Di Santa Maria delle Grazie, dal giovedý precedente la prima domenica di agosto, un tempo Fiera dei Santi nella terza domenica di agosto; di San Michele Arcangelo, nei giorni d giovedý e venerdý precedenti la prima domenica di settembre; di San Rocco giovedý e venerdý precedenti la prima domenica di ottobre.
 
Costumi popolari
Caratteristico il costume che un tempo indossavano le donne, composto da busto in panno leggero, ornato di fasce alternate gialle, rosse e nere, e di altri colori, con gonna di arbascio.
 
Gli abitanti sono detti arenesi.
 
Parrocchia
Chiesa Matrice di Santa Maria de Latinis. Un tempo le Parrocchie erano tre: Santa Maria de Latinis che incorpora prima Santa Domenica e poi Santa Maria del Castro, successivamente al trasferimento di quest’ultima alla Chiesa di San Teodoro.
 
Patrono
San Nicola d Bari, festeggiato il 6 dicembre.
 
Vicariato Foraneo
Costituito da Arena, Gerocarne, DasÓ, Acquaro, Simiatoni, Miglian˛, Potami, Pronia, Bracciara, Limpidi e Ciano.

Top